Torna su
 
Sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica

Italiano | Español

 

 
 
 
 

DIFFONDERE L'ITALOFONIA

Il tema del primo gruppo di lavoro per il Congresso di Buenos Aires è la rete della Dante nel mondo e il suo potenziamento, in nome dell’italiano di qualità

Come promuovere al meglio la rete della Dante nel mondo? Come mettere al centro dell’agenda nelle diverse aree geografiche l’obiettivo dell’italiano di qualità? Come organizzare la comunicazione e la condivisione di buone pratiche tra Comitati? Come creare altre reti Cluster in altre aree geografiche (Mediterraneo, America Latina, ecc.)? Come rafforzare l’immagine della Dante nel mondo? Quale ruolo dovrà svolgere la rete online?

Nel 2016 il PLIDA ha dato avvio al progetto Cluster Argentina: 90 dei 100 Comitati del Paese sudamericano hanno aderito a questo strumento di coordinamento votato alla diffusione tra le sedi delle migliori pratiche di insegnamento, della certificazione e del progetto ADA, uniformando la qualità dell’offerta formativa e costruendo un costante confronto che rafforzi la dimensione di rete locale e il coordinamento con la Sede centrale. Le attività del Progetto Cluster (letteralmente ‘raggruppamento’) hanno rotto l’isolamento di molti Comitati: l’adesione alle linee guida per i corsi ADA e la formazione permanente dei docenti (oltre 1.000 quelli che hanno partecipato ai seminari in questi anni) stanno rilanciando le attività di insegnamento dell’intera rete e rafforzando il marchio Dante come attore principale in Argentina per la diffusione dell’italiano di qualità.

Sulla scorta di questa esperienza il gruppo di lavoro si prospetta di discutere – per arrivare al Congresso di Buenos Aires presentando una proposta condivisa – degli strumenti per ricostruire e potenziare la rete Dante nel mondo.

Il gruppo è moderato da Nuria Greco (guarda anche il suo video), insegnante di italiano del Comitato di Buenos Aires e membro del gruppo Cluster Argentina.